Mancato rinnovo convenzione per gestione Biblioteca comunale "Antonio Russo"

Avendo tra le proprie finalità statutarie le “attività di gestione di biblioteche, anche in convenzione con enti pubblici”, nel corso del 2016 l'associazione Ippogrifo propose all'Amministrazione comunale di Semproniano la stipula di una convenzione per la gestione della Biblioteca comunale “Antonio Russo”, che giaceva al momento in uno stato di abbandono ultradecennale. La proposta fu accolta e la convenzione fu stipulata in data 3 Aprile 2017.

Per prima cosa, l'associazione ha provveduto a proprie spese ad opere di manutenzione consistenti in primo luogo nella intonacatura della parte inferiore delle pareti interne dell'edificio, sui lati più esposti ai danni dell'umidità. A tale primo lavoro è seguita la imbiancatura parziale dell'interno della Biblioteca, la pulizia generale della stanza e il restauro (apposizione di pannelli in plexigas e riverniciatura) dello scaffale in legno che aveva subito analoghi danni per l'umidità.

Solo dopo questi lavori preventivi è stato possibile passare alla gestione ordinaria della Biblioteca, scegliendo di far coincidere l'inaugurazione della nuova gestione con la data del 16/10/2018, 18° anniversario della barbara uccisione a Tblisi di Antonio Russo, giornalista di Radio Radicale a cui la Biblioteca comunale è dedicata. Alla manifestazione, in cui Michela Buttignon ha rappresentato il brano teatrale "Il respiro della libertà" di G. di Camillo, ispirato proprio alla vita ed alla scomparsa di Antonio Russo, ha partecipato l'intera Giunta Municipale, esprimendo soddisfazione per la riapertura della Biblioteca stessa.

In data 22/10/2018, si è tenuto nella Biblioteca comunale un corso di aggiornamento sul tema "La didattica delle scienze della Terra: esperienze e laboratori", rivolto agli insegnanti. Il corso è stato organizzato in collaborazione con l'agenzia formativa "Proteo Fare Sapere", nell'ambito della 6° edizione della "Settimana del Pianeta Terra", manifestazione di carattere nazionale a cui l'associazione aderisce dal 2016. Gli insegnanti hanno potuto seguire l'interessante presentazione del Prof. Pagani dell'Università degli Studi di Siena e svolgere un altrettanto interessante laboratorio pratico di mineralogia, coadiuvati dal Presidente Ippogrifo Cristoforo Russo.

Nelle date del 30/12/2018 e 16/2/2019, sono state tenute due edizioni dell'iniziativa “Gioca in Biblioteca”, rivolta ai bambini delle scuole dell'infanzia e primaria, con lo scopo sia di fornire loro un'occasione di socializzazione e gioco, che di abituarli all'idea di frequentare la Biblioteca. In quest'ottica, erano stati contattati gli insegnanti della scuola materna per proseguire in analoghe attività.

Nella Biblioteca comunale si è tenuta infine, il 27/4/2019, la presentazione del libro di Maria Modesti “Sui passi di Mario Luzi”, con intervento dell'editore Mario Papalini, l'intervista di Federica Casini all'autrice e letture di poesie del grande poeta da parte di Sabrina D'Angelo.

Ad ogni manifestazione organizzata nella Biblioteca comunale è stato dato risalto sia tramite comunicazioni e-mail, che tramite i social media ed il sito internet dell'associazione www.ippogrifosemproniano.it, quando non anche sui locali organi di stampa.

Nel contempo, dopo aver procurato un programma di gestione, con le difficoltà dovute alla non adesione del Comune di Semproniano alla rete provinciale delle biblioteche ea al mancato funzionamento del collegamento ADSL nella sede della biblioteca, era iniziata, partendo da zero, l'attività di inventariazione e catalogazione della notevole quantità di libri presenti sia dai tempi della passata gestione che per successive donazioni ricevute.

Con comunicazione a mezzo raccomandata del 9/4/2019, inviata poi per e-mail il 29/4/2019 a seguito della mancata ricezione della raccomandata stessa, il Sindaco ha comunicato al Presidente dell'associazione Ippogrifo che “ritiene di non rinnovare la convenzione”. Pur riconoscendo all'Amministrazione comunale la possibilità di non rinnovare una convenzione, i membri dell'associazione hanno ritenuto le modalità dell'interruzione del rapporto, senza nessun contatto verbale e senza alcuna spiegazione delle motivazioni che hanno indotto a tale scelta, per lo meno contraddittorie rispetto alla soddisfazione mostrata dall'intera Giunta Municipale in occasione della citata cerimonia di inaugurazione.

Ciò che l'associazione Ippogrifo vuole comunque augurarsi e che, sia nel caso di gestione diretta della Biblioteca “Antonio Russo” da parte dell'Amministrazione comunale che in caso di assegnazione della gestione ad altri, questa possa proseguire nel migliore dei modi possibile e non si ricada invece nel più che decennale abbandono della struttura da parte dell'Amministrazione comunale che ha caratterizzato il periodo precedente alla stipula della convenzione del 3/4/2017.


20181016_212211jpg20181016_214023jpg